Crea sito
Descrizione dei diversi tipi di agnosie con impossibilità a riconoscere e pronunciare il nome di un oggetto.

Definizione di agnosia:

E' l'impossibilità di nominare un oggetto, un suono, un colore quando la via sensoriale utilizzata non è lesa, la comprensione è conservata, l'espressione orale è possibile. In compenso l'identificazione dell'oggetto è facile ed immediata sfruttando un'altra via sensoriale.

Le agnosie possono essere uditive,visive e asteroagnosie


 L'agnosia visiva.


È la più frequente; il soggetto guarda perplesso l'oggetto che gli viene presentato, si stupisce, dice che non lo riconosce, cerca di afferrarlo; appena però glielo si.dà in mano è in grado di fornire la risposta giusta.
Altre prove utilizzano delle immagini rappresentanti degli oggetti isolati o delle scene più complesse. Anche la denominazione dei colori può essere alterata in assenza di ogni discromatopsia. Le lesioni responsabili dell'agnosia visiva hanno sede più frequentemente a livello della corteccia occipitale dell'emisfero dominante.

L'agnosia uditiva.


È molto rara, i rumori, i suoni, non sono riconosciuti. Il paziente non riesce ad identificare un campanello che suona nascosto, ma lo riconosce appena lo vede.

 L'astereognosia.


È l'impossibilità di identificare un oggetto solo con il tatto (oggetto che viene subito riconosciuto aprendo gli occhi). Tale fenomeno è costante quando esistono dei disturbi importanti della sensibilità; non si può in questo caso, però parlare di vera agnosia. Nonostante ciò, in certe lesioni parietali, il deficit sensitivo può essere discreto o nullo e la stereognosia più evidente. Sono casi rarissimi che realizzano una vera agnosia sensitiva.

La somato-agnosia.


Nelle lesioni dell'emisfero «minore» all'inizio di una grave emiplegia con anestesia, il paziente ignora spesso di essere paralizzato (agnosognosia) e può non riconoscere il suo arto paretico (somatoagnosia): dice che si tratta di quello dell'osservatore. Nelle lesioni dell'emisfero dominante (sindrome di Gertsmann) il soggetto ha perduto la falcotà di indicare o di nominare tutte le parti del proprio corpo e ,particolarmente,il nome delle sue dita(agnosia digitale).